Il lavoro di mappatura dell’IVIPRO si estende ai musei

Anche i musei possono diventare soglia verso altre location, location nelle location. Porte d’accesso verso molteplici narrazioni. L’IVIPRO intende proporre un filone di mappatura ulteriore a partire da alcuni importanti musei italiani.

Descrizioni specifiche legate agli oggetti, sia per suggerire nuove forme di narrazione ambientale, sia per valorizzare quanto conservato.

A fare da apripista due musei pilota, in vista di un coinvolgimento più ampio di altre importanti realtà italiane. Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano e i Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali per la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale. Non solo valorizzazione narrativa del patrimonio, ma anche la possibilità per i musei di promuovere bandi videoludici ad hoc e avviare un confronto costante con gli sviluppatori di videogiochi.

IVIPRO ha inoltre avviato una collaborazione con l’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali ITABC – CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e con il progetto europeo REVEAL (Realising Education through Virtual Environments and Augmented Locations), progetto che mira alla realizzazione di videogiochi per la valorizzazione del patrimonio culturale attraverso la realtà virtuale.

immagine di copertina: Chiostro dell’edificio Monumentale ® Archivio Museo Nazionale Scienza Tecnologia, Lorenza Daverio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *