Playable Bologna: annunciato il videogioco vincitore

Annunciato oggi il vincitore del bando Playable Bologna, destinato alla realizzazione di un videogioco sulla città di Bologna a partire dagli spunti narrativi provenienti dal Museo Civico Medievale e dal Museo di Palazzo Poggi. A vincere il bando è stata Melazeta con il videogioco WunderBO.

L’app proposta da Melazeta è un’avventura basata su puzzle e enigmi, un hidden object che ruota intorno alla Wunderkammer del giocatore: una virtuale stanza delle meraviglie in cui raccogliere i reperti provenienti dalle collezioni Aldrovandi, Cospi e Marsili. Lungo il percorso, l’utente farà la conoscenza di questi celebri personaggi bolognesi, dialogherà con loro e dovrà ricomporre gli indizi disseminati all’interno della narrazione.
WunderBO inviterà il giocatore a scoprire Bologna e i suoi musei, a completare la propria raccolta di reperti visitando il Museo Civico Medievale e il Museo di Palazzo Poggi. Attraverso i social, l’utente potrà infine condividere i propri progressi, partecipando in prima persona alla diffusione della conoscenza della città e dei suoi tesori.

“I videogiochi e i prodotti della creatività sono strumenti potentissimi per promuovere la cultura e l’immagine della città; questo è un primo progetto pilota per Bologna e il frutto di una collaborazione tra Comune e Università attraverso l’Istituzione Bologna Musei e il Sistema Museale d’Ateneo. Insieme possiamo immaginare scenari innovativi per rendere Bologna con i suoi tesori nascosti sempre più attrattiva e interessante per i cittadini, gli studenti e i turisti”, ha dichiarato Matteo Lepore, Assessore alla cultura e promozione della città.

Il bando, a cui ha fornito la propria consulenza anche IVIPRO, è cofinanziato dal  Comune di Bologna e dal Progetto Rock. Leggi il comunicato.