Corso di Game Design per il territorio

Bologna, 12/19/26 ottobre 2019

L’obiettivo del corso organizzato da IVIPRO è fornire ai partecipanti i primi strumenti per comprendere il lavoro che sta dietro alla creazione di un videogioco legato al territorio e alla cultura, con particolare riferimento agli elementi di game design e ai dettagli produttivi di base.
Ognuna delle tre giornate del corso sarà composta da momenti distinti: uno dal taglio teorico, in cui agli studenti verranno forniti gli strumenti concettuali e progettuali per instradare il lavoro, e uno dal taglio pratico, in cui ai partecipanti verrà chiesto di raccogliersi in gruppi e mettere in pratica quanto discusso in precedenza. Nella prima parte delle giornate, dal taglio seminariale, verranno analizzate strategie ed esposte nozioni fondamentali; nella seconda, dal taglio laboratoriale, gli studenti verranno invece accompagnati dai docenti a costruire un proprio concept di gioco. L’esperienza dei docenti sarà così determinante, in quanto consentirà ai vari gruppi di affinare e corroborare le proprie idee, affinando e progettandone caratteristiche, tematiche, nonché linee guida produttive e distributive.
Per gli studenti che volessero proseguire il loro lavoro oltre la fine del corso, IVIPRO si rende disponibile a fornire una prima consulenza per l’eventuale sviluppo del progetto.

 

Struttura del corso

Il corso avrà una durata complessiva di 21 ore, suddivise in giornate di studio da 7 ore ciascuna.

Sabato 12 ottobre 2019 / 10.00-18.00. ELEMENTI DI GAME DESIGN

Introduce il corso Andrea Dresseno, presidente di IVIPRO, con una panoramica sul contenuto delle giornate di studio e sul tema della valorizzazione del territorio attraverso il medium videoludico.
Docente della giornata è Mauro Salvador, che fornirà ai partecipanti i primi elementi di game design, nonché nozioni-base di progettazione e concettualizzazione del concept videoludico. Alla fine della giornata, i gruppi formati dagli studenti avranno definito a grandi linee un loro progetto e avranno acquisito gli strumenti necessari per stendere una bozza preliminare di pitch.

Sabato 19 ottobre 2019 / 10.00-18.00. INTEGRAZIONE NARRATIVA E RICERCA STORICA

Matteo Pozzi, co-fondatore dello studio We Are Müesli, porterà la propria esperienza sul campo per aiutare gli studenti ad arricchire e definire i loro concept di gioco: alle meccaniche esperienziali e narrative, gli studenti dovranno integrare il lavoro sul territorio e sul patrimonio culturale italiano. Al centro della giornata non soltanto il complesso equilibrio tra narrazione e game design, ma anche e soprattutto i vari accorgimenti, di natura etica, necessari per approcciare un racconto ispirato alla storia o alla cultura del nostro Paese. Al termine della giornata, i gruppi avranno acquisito consapevolezza riguardo il lavoro di ricerca e di integrazione creativa del materiale storiografico raccolto.

Sabato 26 ottobre 2019 / 10.00-18.00. PRODURRE E VENDERE UN VIDEOGIOCO: NOTE DI PROGETTAZIONE

Gerardo Verna (Trinity Team Srl) fornirà gli strumenti teorici per programmare le fasi di sviluppo e di vendita di un prodotto videoludico. Dalla definizione preliminare di un budget alla scelta del proprio mercato, dalla definizione delle scadenze di lavoro alla ricerca di finanziamenti. Al termine della giornata, i gruppi di lavoro avranno acquisito le prime nozioni utili per la stesura di un piano di sviluppo e vendita del proprio progetto.
Conclude il ciclo di incontri una panoramica sui rapporti con le istituzioni culturali e sul lavoro di IVIPRO.

 

I docenti

MAURO SALVADOR

Mauro Salvador è dottore di ricerca in Culture della Comunicazione, ha scritto saggi sulle metodologie di studio del videogioco, sul suo rapporto con altre forme di comunicazione e sull’integrazione di servizi di geolocalizzazione nelle pratiche ludiche. Ha pubblicato le monografie In gioco e fuori gioco (Mimesis, 2015) e Il Videogioco (La Scuola, 2013) e, con Marco Pellitteri, il saggio Conoscere i videogiochi (Tunué, 2014). Insegna Game Design alla Event Horizon – School of Digital Art, Produzione di Contenuti per i Media Digitali all’Università di Bologna e gestisce un Laboratorio di contenuti per il web all’Università di Modena e Reggio Emilia.
Lavora inoltre come game designer con il collettivo Dotventi ed è fra i fondatori di G|A|M|E- Game as Art, Media, Entertainment, prima rivista accademica in Italia dedicata ai videogiochi.

MATTEO POZZI (WE ARE MÜESLI)

We Are Müesli è uno studio di design indipendente di Milano focalizzato su giochi narrativi a tema culturale, storico e artistico. Dopo anni di esperienza professionale in diversi campi della comunicazione (graphic e service design, TV e altro ancora), Claudia Molinari-Ivanović e Matteo Pozzi debuttano nei videogiochi nel 2013 con la pluri-premiata visual novel su Jheronimus Bosch CAVE! CAVE! DEUS VIDET. Da allora sono attivamente coinvolti nella community internazionale del videogioco come speaker, docenti di game design, promotori di una cultura multidisciplinare, inclusiva e positiva del gioco. Tra gli altri progetti a firma We Are Müesli, il docu-game per il 70esimo anniversario della Liberazione Venti Mesi (2015) e la ballata interattiva sul patrimonio culturale siciliano The Great Palermo (2016). Attualmente sono al lavoro sul progetto di escape games per le istituzioni culturali “Dewey Rooms”.
Scrittore creativo con anni di esperienza in diverse forme di narrazione, dalla sceneggiatura televisiva al copywriting, Matteo Pozzi è stato inoltre co-autore di storia e dialoghi del road trip game di Santa Ragione Wheels of Aurelia (2016). Matteo insegna Storytelling Interattivo e il suo argomento di conversazione preferito è il wrestling come arte performativa.

GERARDO VERNA

Nato a Fano (PU) il 13 marzo 1981, subito dopo la laurea in Ingegneria Informatica inizia a lavorare come programmatore nel settore dei videogiochi, da principio su vari software didattici e sviluppando un engine 3D proprietario utilizzato nel progetto The Invisible Hand (2010), serious game sul commercio equo solidale. In seguito partecipa alla programmazione dei due videogiochi di Nicolas Eymerich (2014), serie di avventure grafiche basata sul protagonista dei romanzi di Valerio Evangelisti. Nel 2016, lancia una campagna Kickstarter per finanziare il primo videogioco ufficiale degli attori Bud Spencer e Terence Hill. A seguito del successo della campagna di crowdfunding, all’inizio del 2017, co-fonda la società Trinity Team srl di cui è attuale amministratore.

 

 

Gli spazi

Il corso si terrà nello spazio polivalente della Gabbia del Leone, struttura storica situata all’interno dei Giardini Margherita di Bologna e facente parte della riqualificazione curata dal progetto Le Serre dei Giardini. La sala è adibita al co-working e immersa nel prezioso ambiente delle serre, nonché disposta di connessione wi-fi gratuita. L’ingresso è in via Castiglione 136 e in via Polischi 9.

 

 

Info e costi

L’età minima per iscriversi al corso è di 18 anni. Richieste buona conoscenza del mondo videoludico e un’attitudine all’approfondimento, alla ricerca di fonti e al lavoro di gruppo. I partecipanti dovranno portare il proprio laptop.
Il corso è aperto a un minimo di 12 e a un massimo di 16 studenti. La quota di adesione per l’intero corso (21 ore) è di 249 euro (iva inclusa). Le iscrizioni scadono il 2 settembre 2019 6 settembre 2019.
Per informazioni scrivere a info@ivipro.it.